mercoledì 4 novembre 2015

La poesia



la poesia è una confidenza che si dona sottovoce all’orecchio di un udito speciale. Consegnare sottovoce il proprio cuore non è la stessa cosa che consegnarlo ad alta voce: si può donare il corpo fra urla e grida, ma non il cuore



ancora l’orchestra del pensiero
non concertava le parole
riposte erano le nostre poesie
quando ancora nell’infinito otre
giacevano i venti
e quando  ancora nessun suono
frastornava l’aria
e nessuna eco
rimbalzava fra le pareti del mondo
ecco
già nell’anima
cadere il primo verso
e rompere i suoi argini
l’emozione

4 commenti:

  1. Ho letto vari versi di te..!!!
    Ma la spiegazione che hai dato alla poesia mi ha particolarmente toccato.. Bravo come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ale, ti rispondo in ritardo perché prima non avevo la casella della risposta. Sono contento di leggerti qui. Abbraccio.

      Elimina
    2. Eccoti..quale sorpresa più gradita ode il mio cuore!
      Un caro saluto ad un caro amico che porteró sempre nei ricordi di un tempo...

      Elimina
    3. eccoci è il termine giusto, cara amica, i bei ricordi vivono come l'attimo del presente..sincero abbraccio..:-)

      Elimina