sabato 21 marzo 2015

L'arcobaleno



nauseata e stanca
di un uomo imbelle
e consumato il tempo
di un sofferto adulterio
la vicinanza di un giovane
di belle maniere
ti ha portato un nuovo sorriso
il piacere di attimi sereni
di vivere una parentesi nuova
hai chiuso gli occhi
in un dolce abbandono
sottile    voluttuoso
forse puro   colorato
come un arcobaleno