sabato 20 dicembre 2014

Ancora


colmo di desolazione
ti desidero sempre più
chimera dolcissima 
tu rompi la quiete 
di questa stanza
e docile intiepidisci 
le sue scure pietre
quand’io mi aggrappo
ancora a una notte 
ancora a un giorno
ancora a un'amore
ancora a una vita


Nessun commento:

Posta un commento