martedì 23 giugno 2015

Eme senz'anima



dipingi di amore un'ombra e quella sarò io, dipingi di grossolanità una luce e quella sarai tu


mi hai spento l’amore
il sorriso
la parola
il desiderio
sulle brace di una passione
hai gettato acqua
e quel tuo sangue
che era dentro di me
l’hai cinicamente anemizzato
sono un ferro ossidato
prigioniero di un Eme senz’anima


Nessun commento:

Posta un commento