lunedì 27 aprile 2015

Il calvario



l’amore è una grande sorgente di felicità, ma come tutte le cose di questo mondo ha una fine e finendo ci affligge


allora mi correvi dietro
inseguivi la mia indifferenza
pensando:
“Possibile che non s’accorga
del mio amore?”

allora
-votata a una schiavitù d’amore-
potevo tutto su di te
invece per tanto tempo
 ti sono sfuggito
poi accettai per gioco
la tua fame di baci
e le tue carezze di seta
da allora iniziò
il mio nudo calvario