lunedì 2 marzo 2015

L'eclisse



Le immagini della concretezza, di un caotico mondo di passioni e l’immagine ideale dell’idea della bellezza, sono l’eterna lotta dell'uomo, e lo sconfitto sa, dopo aver perduto, che il solo amore possibile è quello dell’attesa e del desiderio, perché la realtà nelle infinite vie rette che s’incrociano, è chiusa  insuperabile, e tutti noi innocenti e colpevoli,  siamo condannati a un porto deserto dove vita e morte alfine coincidono. Come un'eclisse.


Nessun commento:

Posta un commento